Pubblicato da

La terapia endodontica ortograda (cioè per via normale) detta anche devitalizzazione o terapia canalare è composta da diverse fasi: accesso alla camera pulpare sagomatura con strumenti endodontici manuali o meccanici (spesso strumenti in nichel titanio), detersione/sterilizzazione del canale radicolare (in genere con ipoclorito di Sodio). sigillatura tridimensionale di tutte le strutture del canale (compresi canali laterali e apice) tramite una resina naturale termoplastica (Guttaperca) secondo varie tecniche di condensazione. controllo radiografico La devitalizzazione , o terapia canalare, permette di conservare denti non vitali per molti anni; è possibile anche salvare denti già devitalizzati che vanno ritrattati, ed eliminare granulomi e infezioni all’apice dentale (ritrattamento canalare). Devitalizzazione e terapia canalare sono termini spesso usati in modo equivalente, anche se la devitalizzazione farebbe riferimento specificamente a una cura effettuata su un dente vivo; a volte si parte invece da un dente che è già necrotico o devitalizzato.

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da admin