oculistica
Pubblicato da

Cos’è e a cosa serve il Visual Training


Il Visual Training è una tecnica utilizzata nell’optometria che consiste di una ginnastica oculare nata dal principio che una buona vista sia un obiettivo raggiungibile grazie ad un allenamento. Allenando i nostri muscoli è possibile migliorare la nostra forma fisica, allo stesso modo esercitando il nostro sistema visivo sarà possibile renderlo più efficiente. Il training visivo mira a trattare e migliorare i disturbi dovuti a insufficienza di convergenza, difetti refrattivi, stress visivo, astenopia, disturbi posturali e legati alla visione binoculare.

In che modo viene migliorata la nostra vista?
I nostri muscoli verranno esercitati ad agire contro una resistenza, diventando così più tonici e forti, principalmente sfruttando i meccanismi di azione tra muscoli agonisti e antagonisti e di tensione isometrica. Gli esercizi da eseguire vengono prescritti e opportunamente illustrati e supervisionati da una figura professionale specifica, quale l’oculista, l’ortottista o l’optometrista.

A chi sono rivolti questi esercizi?
Agli adulti.
.
– con problemi di convergenza
– che vogliono stabilizzare e cercare di ridurre il difetto refrattivo miopico
– che utilizzano molto gli occhi per vedere vicino e accusano bruciore e lacrimazione
– con visione stereoscopica ridotta
– ambliopi o strabici
– che faticano a concentrarsi nei lavori per vicino

Ai bambini..
– con grande difficoltà nel concentrarsi
– con problemi legati a una postura scorretta e un ritardo nello sviluppo motorio
– con problemi di apprendimento e lettura lenta e difficoltosa,
– che tendono ad avvicinarsi molto al libro nell’atto di leggere o tengono speso la testa storta
– ambliopi o strabici

Per quanto riguarda bambini e ragazzi è importante rendere gli esercizi un gioco da fare a casa ogni giorno: per questo motivo lo specialista che prescriverà gli esercizi sarà munito di alta dose di fantasia e spirito creativo!

Dove e quando praticare il Visual Training?
Per ottenere dei buoni risultati è consigliabile effettuare le prime sedute dal proprio Specialista di fiducia, dove in primo luogo verranno identificati i problemi da trattare e i sintomi che ne conseguono e in secondo luogo verrà stabilito come migliorare la situazione impostando una serie di esercizi. Durante le prime sedute lo specialista spiegherà la giusta tecnica per eseguire la ginnastica oculare correttamente e poi gli esercizi, della durata media di circa 15 minuti ciascuno, che potranno essere eseguiti comodamente a casa.
Non esiste un momento della giornata più adatto di un altro, basta ritagliare un pochino di tempo e dedicarlo, perché come tutti gli esercizi muscolari, più si è costanti più si arriva a un obiettivo.

Quali sono i diversi tipi di training?
Training per..
– il miglioramento nella lettura, della concentrazione e dell’apprendimento
– la cooordinazione, equilibrio nello spazio e integrazione tra vista e movimento
– la memoria visiva
– l’allenamento dei muscoli extraoculari
– il miglioramento della visione binoculare
– la stabilizzazione e limitazione della progressione miopica
– l’aumento della capacità di accomodazione e di collaborazione oculare
– lo Sport vision, ovvero il miglioramento dell’uso della capacità visiva in relazione alle varie pratiche sportive.

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Lo Staff di Adec

Powered by Alessio Santo